VUOI UNA MACCHINA

STRAORDINARIA?

 

E chi non la vorrebbe, vero?

E cosa ci faresti? 

Un giretto scarno nella piazza del paese o al bar del quartiere per esibirla soltanto e sentirti importante con gli altri?

Per sentirti diverso?

O la vorresti usare, consumarla al massimo del suo potenziale e provare piacere nel portarla al limite?

So che ho usato una immagine dove ci sono delle bellissime automobili, ma non sto parlando di quel tipo di macchina.

Sto parlando di un’altra MACCHINA MERAVIGLIOSA CHE HAI SIN DA QUANDO SEI NATO

LA TUA MENTE

Sai che la tua mente è del tutto simile ad un computer?

E che quindi è programmabile?

E che di conseguenza, conoscendo alcuni strumenti, la puoi programmare per il tuo successo personale?

Hai capito perfettamente:

PUOI PROGRAMMARE LA TUA MENTE VERSO IL SUCCESSO

E parlo anche nello specifico del successo sportivo.

Devo anche avvisarti di una cosa: la programmazione mentale è talmente potente e “funzionante” che avviene anche al contrario, e quindi, se non conosci alcune cose, se non sai come funziona questo processo, potresti finire per programmarti all’ insuccesso!

Ma non preoccuparti!

Continua a leggere e sicuramente avrai gli elementi necessari per evitare questo errore.

L’ATTENZIONE SELETTIVA

Ne hai mai sentito parlare?

E’ uno strumento davvero potente.

Un meccanismo della tua mente davvero affascinante.

Lo sai che il tuo cervello deve gestire una quantità di informazioni enorme e per non farti impazzire ne sceglie solo alcune cui portare la tua attenzione?

Come si dice in gergo, NE PORTA SOLO ALCUNE A LIVELLO DI COSCIENZA

Lasciami dare qualche numero per renderti l’idea.

Alcuni scienziati si sono divertiti a calcolare i bit che può elaborare il tuo cervello.

Mi raccomando: prendi queste informazioni con le pinze!

Non ti fissare sulla precisione dei numeri ma cerca di concentrarti sul discorso quantitativo.

Questi scienziati hanno calcolato che il tuo cervello può elaborare tra io 10 e i 50 MILIONI di bit al secondo!(https://www.britannica.com/science/information-theory/Physiology). 

Cioè ogni secondo la tua mente può sopportare un flusso informativo pari a circa 50Mbit (per darti una idea le normali ADSL di casa hanno capacità generalmente minori di 10 Mbits ed in una sola direzione).

La parte cosciente del tuo cervello però, opera a questo punto un magnifico lavoro di COMPRESSIONE, riducendo questi 50 milioni di bit, A SOLI 50!

TI RENDI CONTO SOLO DELLO 0,0001%

Vedi solo una piccolissima parte di quello che hai intorno. Soltanto 50 bit di informazione!

E QUESTA INFINITESIMA PARTE HA UN’IMPATTO DETERMINANTE NELLA TUA VITA

Ogni volta che ti concentri su qualcosa è come se dicessi al tuo cervello

“Ehy buddy, questo mi interessa. Questo è importante per me!”

Da quel momento il tuo cervello cercherà costantemente quelle cose che per te sono importanti.

Le troverà.

Le porterà al tuo stato di coscienza.

Te le farà notare.

Ti faccio un esempio rapidissimo.

  1. Prenditi circa 30 secondi del tuo tempo
  2. Osserva e conta all’interno della tua stanza tutti gli oggetti di colore nero.
  3. Segnati il numero?
  4. Ora fissa il mio bellissimo articolo. Fissa gli occhi sullo schermo e scrivi o dì il numero degli oggetti di colore BIANCO, e ROSSO senza contarli!
  5. Ops…

Cosa è successo?

Quello che succede nella realtà quotidiana.

La tua ATTENZIONE SELETTIVA ha guidato la tua mente a SELEZIONARE SOLO GLI OGGETTI NERI presenti nella tua stanza.

Eppure anche gli oggetti bianchi e rossi erano lì!

QUESTO VALE ANCHE  PER LA TUA PERFORMANCE SPORTIVA

Immagina per un momento cosa potrebbe accadere se ti concentrassi su quelle cose che fin’ora non hai visto.

Immagina quante cose fino ad ora NON VEDEVI PROPRIO

Quante volte ti è successo ad esempio di essere concentrato soltanto su quello che sbagliavi?

Quante volte ti sei focalizzato unicamente sugli errori?

Quell’esercizio fatto male, o quel risultato non arrivato, quella tua forma approssimativa o ancora quell’aspettativa disattesa…

E cosa ne derivava?

Frustrazione, rabbia, tristezza e continua focalizzazione ANCORA PERSISTENTE sull’errore o su ciò che non andava bene.

Sugli oggetti neri…

SENZA NEMMENO CONSIDERARE L’ESISTENZA DELLA PARTE POSITIVA

Senza avere cura di spostare la tua attenzione sugli oggetti bianchi e rossi.

Che esistono intorno a te.

Che sono poi quelle parti che vale la pena di percepire per migliorare e migliorarti.

DANNATO CERVELLO! TUTTA COLPA SUA!

Non esattamente.

Il tuo cervellino fa solo quello che ti ho detto sopra! 

TI FA NOTARE SOLO QUELLO SU CUI SEI CONCENTRATO

La domanda è: SU COSA SEI CONCENTRATO?

Se sei concentrato su ciò che pensi di aver sbagliato e quindi che a te non serve per migliorare la perfomance, la tua mente cercherà quelle cose. In maniera costante. E le troverà!

Dimmi la verità: avevi mai visto il discorso in quest’ottica?

Avevi mai analizzato la situazione da questo punto di vista?

MA C’E’ DI PIU’

Molto di più.

Infatti il tuo cervello, come scritto nel titolo, E’ UNA MACCHINA STRAORDINARIA e può essere programmato e riprogrammato più volte. 

Quindi puoi in ogni momento decidere su cosa concentrare la tua attenzione.

Basta che lo decidi.

Basta che cambi il tuo focus.

Basta che cambi il settaggio del tuo RADAR MENTALE: pensa a cosa vuoi davvero realizzare.

Pensa alla tua performace, a come la vuoi migliorare.

A dove vuoi farla arrivare.

Pensaci spesso, costantemente.

E divertiti a verificare cosa accade.

 

Coach Max

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.