FERMATI! STAI SBAGLIANDO TUTTO!!!

 


E il problema è un dannatissimo Triangolo!

Non so a te ma a me personalmente, ogni volta che leggo “triangolo”, viene in mente la canzone di Renato Zero…

E lasciami dire che, probabilmente in maniera inconscia, il buon Renato c’aveva preso in pieno.

NO! IL TRIANGOLO NON L’AVEVI CONSIDERATO!

 

Senti spesso parlare della “chiave del successo” o del “segreto” o ancora della “porta”.

Nessuno ti aveva mai accennato al TRIANGOLO!

Bistrattato da varie culture e associato a esoterismo, timori, paure…
…considerato da alcuni perfetto e da altri misterioso, questo benedetto poligono a tre lati, probabilmente ti richiama alla mente il famigerato TRIANGOLO DELLE BERMUDA!

Quel pauroso lembo di acqua dell’Atlantico settentrionale in cui avvengono, pare, misteriose sparizioni e fenomeni paranormali.

Bene, devo purtroppo confessarti che proprio come il sopracitato bermuda, anche il tuo personalissimo triangolo può risucchiare nel nulla dimensionale tutte le tue possibilità di migliorare dal punto di vista fisico!

Come un geometrico buco nero, è lì pronto ad attrarre tutti i tuoi sogni di successo e le tue rosee aspettative, nel buio profondo del nulla cosmico, che di solito chiami FALLIMENTO!

Infatti quello che poi ti ritroverai ad avere nelle tue mani non sarà altro che:

  • Ulteriore frustrazione
  • Ancora mosche
  • Niente

Ma stai tranquillo!
Continua a leggere e scoprirai come è semplice ottenere quello che hai sempre sognato, senza il bisogno di bere una tanica di rifiuti radioattivi, sperando poi in qualche super potere collaterale!

 

Allora, per te che hai tenuto duro fin qui, ecco come potrai usare la forza del triangolo a tuo vantaggio e dominarla senza essere dominato.

In questo settore, a mio modo di vedere le cose, i fattori imprescindibili di cui devi tenere conto per avere successo sono… TRE!

LA TRIADE “GFM”


G come GENETICA

Ognuno è diverso dall’altro. Ognuno è unico e possiede un particolare potenziale che deve solo imparare ad usare al meglio.

 

Devi conoscere i tuoi limiti e trasformarli in punti di forza per farli fruttare al meglio.

 

 


F come FOCUS

Lasciami dire che non puoi permetterti di pensare ad altro.
Devi vivere il presente ed essere concentrato sul tuo obiettivo.

Devi guardare lo specchio e riuscire a vederti come vorresti essere.
Impara ad osservare i miglioramenti e non concentrarti sui difetti!

 


M come MOTIVAZIONE

E’ il tuo propulsore.
Quello che ti fa alzare il culo e muoverti verso ciò che vuoi davvero.

E’ il booster che ti fa sorpassare ciò che sei ora e che ti proietta in avanti verso il tuo obiettivo.

ED ORA?

Ora che li hai conosciuti sta a te metterli insieme per fare IL TUO PERSONALE TRIANGOLO EQUILATERO!

E c’è di più:

c’è un lato che non puoi modificare!

Quello G!
Alla fine sei fatto così. Hai i tuoi limiti, ed è meglio che impari ad accettare questa realtà!

Inutile girarci intorno.

Hai un patrimonio di geni che non puoi cambiare e questo rappresenta le tue virtù ed i tuoi limiti.

E questo non vuole affatto dire che non puoi migliorare enormemente te stesso!

Vuol solo dire che devi renderti conto di che auto sei!
Ed adottare uno stile di guida adeguato!

Preso atto di ciò, non rimane che concentrarti sugli altri due lati, per fare in modo di bilanciarli al meglio tra loro e con G.

I RISCHI


M molto maggiore di F

C’è da dire che sei un vero guerriero! Uno Spartano!
Se trovi un’ostacolo tra te e l’obiettivo, lo tiri giù a cazzotti!
Devi farcela, devi farcela, devi farcela…
Pressione alle stelle e poi… BOOOM!

Non puoi reggere una tale pressione a lungo e questi sono percorsi medio-lunghi.
Quindi probabilmente riuscirai a mantenere la concentrazione per un breve periodo e poi cederai inevitabilmente

 

 

F molto maggiore di M
Sei concentrato come un asceta.
Visualizzi il nirvana.
Sei in un’altra dimensione.

 

Sei così concentrato che ti riesci a scansionare con precisione microscopica… e cerchi, cerchi, cerchi…
Fino a trovare qualcosa…di estremamente negativo, che… BUM!
Ti farà cadere le braccia e mollare!

 

In conclusione, l’indicazione è quella di imparare ad ascoltarti meglio, consapevole che i tuoi obiettivi fisici si vanno ad inserire nella tua vita di tutti i giorni.

La scelta è tutta tua: decidi se farli inserire piano piano, gradualmente.
O se farli intervenire a gamba tesa, casomai da dietro…

Stay Strong
Max

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.