THE ULTIMATE DIET FIGTH

THE ULTIMATE DIET FIGTH

 

 SOLO CHI AVRA’ PIU’ LIKE SOPRAVVIVERA’!

(e ci avrà ragggione)

Ormai le ricerche e gli approfondimenti, con buona pace della amata “Treccani”, vengono fatte sui social.

Cerchi nei gruppi Facebook o con gli Hashtag Instagram o qualche video (d)istruttivo su Youtube.

Cerchi di tutto e…

…trovi di tutto!

 Ed è fantastico: con pochi click hai tutto a disposizione in brevissimo tempo, ovunque tu sia, chiunque tu sia.

Il mondo cambia e non resta che adeguarti.

Digiti, click sulla lente di ingrandimento et voilà! 

Trovi tutto quello che cercavi…

… anzi di più!

Molto di più!

TROPPO DI PIU’

E spesso può succedere che ricerchi qualcosa per chiarirti le idee e invece te ne esci più rincoglionito di prima…

“Cavolo! Cosa faccio allora? Questo dice una cosa, e mi sembra sensata. Quello dice l’opposto e dice che questo è un cazzone. Sono in parte d’accordo, ma…

… Quale sarà la cosa giusta per me?”

Ti sei trovato qualche volta in una situazione del genere?

  • E cosa hai fatto?
  • Cosa hai deciso?
  • Chi hai seguito?

Ti dico la verità: a me è capitato un sacco di volte.

E quando ero smarrito, incerto, frustrato e mi trovavo davanti a una scelta come questa, non ti nego che l’occhio mi cadeva sul numero di like…

… e finivo per “affidarmi” alla maggioranza.

È capitato anche a te vero?

D’altronde la maggioranza vince… o no?

PER MIGLIORARE DEVI ESSERE UNA PECORA NERA

Magari la maggioranza farà di te una pecora del gregge.

E magari, proprio come il resto del gregge, se ti affidi alla maggioranza finirai per collezionare frustrazioni e insuccessi.

Proprio come è successo a me.

Per questo voglio aiutarti a diventare la PECORA NERA, quell’EROE ovino mascherato che potrà, sicuramente più degli altri bianchi colleghi, raggiungere il suo obiettivo.

Quindi ti dirò subito quale è l’obiettivo di questo contributo.

  • Aiutarti a chiarire tutto quello che difficilmente avrai trovato in giro.
  • Aiutarti a comprendere cosa è meglio per te
  • Aprirti una volta per tutte gli occhi!

Lasciami fare due premesse.

 

PRIMO: DEFINIZIONE DI DIETA FLESSIBILE O RIGIDA.

Per fare chiarezza ti darò la mia personale definizione, quella che sarà valida per tutto questo contributo, ed eventualmente anche nei futuri.

Bada bene: è SOLO il MIO punto di vista e NON VUOLE essere in alcun modo un dogma.

DIETA FLESSIBILE, quel modo di alimentarti che ti permette di scegliere in autonomia le fonti dei macronutrienti, in accordo con i tuoi gusti, le tue tolleranze o le scelte etiche.

DIETA RIGIDA, al contrario, puoi associarla a quel modo di alimentarti che ti fornisce poche scelte autonome di fonti.

SECONDO: TUTTO QUELLO CHE DIRO’ È A FINE ESTETICO.

Cioè che tu sia un body builder, amante del fitness o semplicemente qualcuno che vuole migliorare il suo fisico a fini estetici (e di salute), beh, questo è il post(o) giusto!

ALLORA, QUALE È LA MIGLIOR DELLE DUE?

NESSUNA!

O meglio, ENTRAMBE!

Non sono impazzito o bipolare. O entrambi…

Ti sto semplicemente dicendo che “a bocce ferme”, non si può dare una risposta definitiva.

Perché?

PERCHÉ DIPENDE DA TE!

  • Dal punto da cui parti.
  • Dai tuoi trascorsi alimentari ed emotivi.
  • Dalle tue conoscenze.

Ti faccio degli esempi per renderti il tutto più chiaro.

  1. Se non hai mai affrontato un percorso di educazione o rieducazione alimentare, è pensabile che tu debba essere guidato all’uso dei macronutrienti ed alla conoscenza degli stessi. È follia pensare che tu sappia tradurre le kcal in cibo, non credi?
  2. Se in passato hai avuto fenomeni compulsivi legati all’alimentazione, è evidente che il tuo rapporto con il cibo è deteriorato e soggetto al tuo stato emotivo. Ne consegue che molto difficilmente saprai controllare in modo adeguato quantità e qualità degli alimenti, proprio perché sarai in balia delle tue emozioni. Forse non lo sai ma le emozioni sono puramente inconsce e quando ti lasci totalmente guidare dai loro impulsi, è come se facessi guidare la tua macchina ad un cieco, con tu che te ne stai seduto al posto passeggero… rischioso vero?
  3. Quanto conosci le relazioni tra cibo edibile e macronutrienti? Poco, abbastanza, troppo?

Parlo per esperienza personale come ho anche scritto nel mio libro (che puoi richiedere GRATUITAMENTE compilando il form qui sotto)

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required

Seleziona le modalità con le quali vuoi ricevere gli aggiornamenti da Maxcorallo:

Puoi cancellarti in ogni momento cliccando sul link contenuto all'interno della mail. Per informazioni sulla privacy, visita il nostro website.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Ecco, questi esempi ti dovrebbero far capire che l’avvicinamento ad un regime FLESSIBILE richiede una certa formazione che, a sua volta richiede un certo affiancamento e un certo tempo.

Questo è fondamentalmente il motivo principale per il quale uno strumento del genere, in mano a persone NON PRONTE o NON DEBITAMENTE SEGUITE, genera solo disastri.

Un po’ come la storia del fuoco, Prometeo e gli umani…

ALLORA CHE FARE? COME TI DEVI COMPORTARE?

Certamente non devi ridurti a mangiare riso bianco scondito e petto-di-pollo-suola-di-scarpa, perché non è proprio il caso.

Al contrario, come anche io propongo spesso, pensa ad un percorso conoscitivo ed educativo nei confronti di questa nuova dimensione alimentare.

Anche affiancato da una buona guida, preparati a sperimentare molte novità.

Certo, all’inizio le scelte saranno poche ed i vincoli tanti.

Ma, pian piano, con il passare del tempo e l’aumentare di esperienza e consapevolezza ti accorgerai da solo che le possibilità di costruire l’alimentazione su misura saranno pressoché infinite.

FAI ATTENZIONE A QUANTO SEGUE!

Ti dirò in tutta sincerità che il risultato estetico è MOLTO LEGATO alle fonti che assumi come alimenti.

Lascia perdere quello che dicono o scrivono online.

Ognuno è diverso dall’altro.

E quindi è ragionevole che a qualcuno alcune alimenti daranno una resa migliore di altri.

È COSÌ

E puoi sperimentarlo anche da solo.

Infatti, durante il percorso avrai la possibilità di osservare cosa ti fa bene e cosa ti fa meno bene, esteticamente parlando.

Chiaramente, in accordo con il livello di risultato che vuoi ottenere, sarà poi tua cura, insieme alla tua guida, optare per un certo tipo di fonte alimentare, rispetto ad un’altra, a parità di macronutriente.

Questo è un punto molto delicato che assume una maggiore rilevanza, man mano che lo standard si alza.

E SOPRATTUTTO È LA VERITA’ SACROSANTA

PER AVERE UN RISULTATO REALE

PER AVERE IL CORPO CHE MERITI

A presto,

Coach Max

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.