SMETTILA DI FARTI PRENDERE PER IL CULO!

“Ma come ti permetti?”

“Che cavolo stai dicendo Max?”

“Chi ti dice che sono così stupido da farmi prendere in giro?”

Tranquillo, non voglio mica offenderti o incolparti di qualcosa!

Volevo solo catturare la tua attenzione per cercare di metterti in guardia su come, a volte, in maniera del tutto inconscia e in buona fede, ti lasci prendere per i fondelli da alcuni tipi di persone.

E non devi sentirti stupido o fesso o coglione!

Purtroppo oggi come non mai è molto frequente che  questo accada, dato che ci sono alcuni elementi che conoscono perfettamente i tasti che devono premere per fare leva sui tuoi bisogni più oscuri e sulle tue paure più nascoste.

E li premono senza ritegno, in maniera subdola e sfrontata.

Ecco perché ti invito a continuare la lettura SOLO SE  sei realmente interessato a conoscere

COME SCEGLIERE UN BUON TRAINER SENZA FARE LA PARTE DEL PERFETTO IDIOTA!

Navigando online alla ricerca di informazioni su persone con cui collaborare per raggiungere i tuoi obiettivi è possibile trovare innumerevoli liste di motivazioni che ti dovrebbero spingere a scegliere Tizio, piuttosto che Caio.

Avrai sicuramente trovato anche liste innumerevoli di titoli o certificazioni o diplomi vari che dovrebbero rendere “pesante” il curriculum della persona che li mostra.

E probabilmente ti sarai anche impressionato a leggere tutto ciò.

Hai proprio ragione!

Tuttavia probabilmente

NON HAI SCELTO!

C’è stato qualcosa che non ti ha pienamente convinto…

Un po’ come è successo a me quando ho dovuto capire con chi realmente volevo collaborare per migliorare me stesso!

Beh, di che ti meravigli?

Il fatto di essere io stesso un coach NON fa di me automaticamente un essere onniscente che può fare a meno di una guida.

Questo per differenti motivi che sicuramente ti spiegherò in futuro, in altri articoli, senza correre il rischio di dilungarmi qui.

Dicevamo che qualcosa non ti ha convinto nella lettura di quei fantastici elenchi di coseacuinonsaidareunsignificato.

Non so a te, ma a me deve arrivare qualcosa quando cerco questo tipo di collaborazioni.

Da quelle righe, da quelle foto, o da quel colloquio telefonico, mi deve arrivare una EMOZIONE!

Esatto, mi devo emozionare per qualche motivo!

Un pò come quando si sceglie una macchina o un film… c’è qualcosa che deve catturare tutti i miei sensi e dirmi

Ehi è questo!

Senza bisogno di sprecare parole…

Probabilmente per te accade una cosa simile: anche tu hai bisogno che al di là dei blablabla, al di là degli innumerevoli titoli che non comprendi appieno, ci deve essere qualcosa di superiore che deve arrivarti.

Quasi qualcosa di magico…

PERCHÉ ALLA FINE CONTANO SOLO I RISULTATI

Sei d’accordo vero?

Si ma dovrebbero essere quelli ottenuti da chi come te decide di affidarsi a quel trainer, mica quelli che il trainer ha ottenuto su se stesso!

Perchè un buon trainer dovrebbe essere bravo nel far ottenere i risultati agli altri!

Quando li ottiene si se stesso è e rimane un bravo atleta, vero?

Non mi sembra infatti che essere campioni dell’universo implica direttamente la capacità di far diventare campioni dell’universo gli altri!

Un po’ come sapere mille nozioni ipercomplesse non implica necessariamente il fatto di saperle applicare con successo su altre persone per fargli ottenere il risultato che loro vogliono ottenere.

Mi sembra che molto spesso viene dimenticata

La sottile distinzione che c’è tra il

SAPERE 

ed il 

SAPER FARE

C’è una frase che ho letto mille volte nei libri di crescita personale e che fin da subito mi è rimasta impressa nella mente, cominciando a diventare una specie di fruscio di sottofondo costante .

Quelle parole continuano a risuonare dentro la mia testa e sono diventate per me una specie di mantra:

Non importa ciò che sai. Conta quello fai con ciò che sai

La potenza di queste parole è enorme.

Soprattutto in un mondo dove sembra esserci una gara a chi c’è lo ha più lungo…

… il curriculum ovviamente!

E in questa competizione di lungaggine ciò che sembra mancare sono proprio i risultati.

Quelli veri ovviamente, senza ritocchi da quattro soldi o deformazioni dello spazio/tempo…

Quello che possono essere verificati, con tanto di tracciabilità delle persone che vengono ritratte senza volto…

Probabilmente sei d’accordo quando dico che alla fine una persona come te che vuole migliorate il suo aspetto, vuole unicamente migliorarsi.

Sei in un certo stato di forma e vuoi fare un percorso che ti porta in uno stato di forma migliore.

Abbastanza semplice, non credi?

Eppure sembra che non funziona proprio così…

 

Concludendo, la scelta è e rimane personale, tuttavia l’invito che ti volevo rivolgere con questo articolo era piuttosto sul fare una analisi più approfondita sui criteri che governano la tua scelta.

Concentrati sul risultato che vuoi ottenere e sul modo in cui intendi ottenerlo.

Cerca di tenere conto che tutto deve incastrarsi alla perfezione nel complesso ingranaggio che costituisce l’essere te stesso.

Alla prossima!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.